Maria Ausiliatrice

Foto Pilone
Maria Ausiliatrice

 

Descrizione
Ricorrenza: 24 maggio

Ubicazione: via Torino

Epoca di costruzione: seconda metà dell’Ottocento

Motivo della dedica: sconosciuto

Stato attuale di conservazione: buono

Proprietà attuale: famiglia Feyles

 

Cenni agiografici
Maria Ausiliatrice è Maria Aiuto dei cristiani, appellativo della Vergine che compare nelle litanie lauretane fin dalla metà  del XVI secolo, ma inserita nel calendario della Chiesa come festa soltanto nel 1815, quando Papa Pio VII, in ringraziamento per la liberazione dall’esercito napoleonico, la istituì il 24 maggio. Don Bosco mise sotto la protezione di Maria Ausiliatrice l’ordine delle Figlie di Maria, fondate nel 1872.

 

Caratteristiche architettoniche ed iconografiche
il pilone ha forme elaborate, ma contenute nei limiti della sobrietà  tipicamente piemontese. L’ampio timpano semicircolare si raccorda alla base attraverso lesene con motivi floreali e volute, mentre sulla sommità  si trova una croce. Da notare il “cancelletto” in metallo a motivi raffinati, ma non leziosi, che bilanciano con la loro leggerezza la massa della costruzione. Nella parte alta si trova una cornice nella quale è racchiusa la scritta col saluto “Ave Maria”. Nella nicchia si trova una statua della Madonna con vestito bianco, mantello azzurro e corona color oro, che tiene in braccio Gesù Bambino.